Immagini Galleria

Sculptures from Casa Jorn

Immagini Opere

Sculptures from Casa Jorn

  • 1
  • 7
  • 10
  • 3
  • 4
  • 6
  • 5
  • 2
  • 9
  • 8

Dettagli Mostra

Sculptures from Casa Jorn

Artisti Anders Herwald Ruhwald

Dal 15 al 25 gennaio 2019

Dettagli

opening e presentazione catalogo: martedì 15 gennaio 2019, ore 18.00-21.00

Officine Saffi è lieta di presentare la mostra 
Sculptures from Casa Jorn, seconda personale dell’artista Anders Herwald Ruhwald in galleria.

La mostra presenta un nuovo corpo di lavori realizzato appositamente dall’artista danese per la Casa Museo Jorn di Albissola Marina. Le quindici sculture in mostra sono il risultato di un anno di ricerca sugli scritti e le teorie di Asger Jorn in tema di architettura e design.

Le sculture di Ruhwald ricontestualizzano le principali idee dell'universo di Asger Jorn e del suo quadro teorico, la sua critica al funzionalismo, al capitalismo e il suo uso del décollage come strategia artistica.
Adaptable Body I e II sono un riferimento alla raffigurazione, ma anche all’abilità artigianale dell’artista: un corpo di argilla e le sue infinite, possibili forme. Due sculture amorfe sono collegate a morsetti industriali, un’immagine di estrema variabilità – possono infatti essere rimossi e riattaccati a piacimento – mentre un’altra coppia integra gli sgabelli Alvar Aalto, ripensati come piedistalli (un chiaro rimando alla Ruota di bicicletta di Duchamp). Al pari di This Constructed World, scultura compatta dall’eccezionale forza grafica in cui si ritrova una lampada PH di Poul Henningsen bloccata in un grumo di argilla, queste opere giustappongono le tendenze diametralmente opposte dello stile nordico moderno: le icone di design incontrano l’avanguardia.

Le quattro sculture dell’opera The Four Sailors (I quattro marinai) rappresentano busti tradizionali che enfatizzano un'abilità sensoriale umana anziché cedere ad una ritrattistica classica; diventano così la rappresentazione di una capacità percettiva umana fratturata e un'allusione critica alle teorie di Jorn sull’uomo nella cultura e nella natura.

Durante la serata di inaugurazione sarà presentato il catalogo della mostra The Body, The Mind, This Constructed World tenutasi presso Casa Jorn che raccoglie gli scatti delle opere e i contributi di Glenn Adamson, curatore di base a Brooklyn che esplora gli ambiti del Design, dell’artigianato e dell’arte contemporanea; Ruth Baumeister, docente di Teoria e Storia dell’architettura all’università di Aarhus e specializzata nelle Avanguardie artistiche e architettoniche europee del Dopoguerra e Luca Bochicchio, Direttore della Casa Museo Asger Jorn.
Il volume è una co-edizione di Officine Saffi, Moran Moran e Museo Casa Jorn.


Anders Herwald Ruhwald (nato nel 1974, Danimarca) vive e lavora a Chicago, IL, USA e si è laureato al Royal College of Art di Londra nel 2005.
Le mostre personali includono Unit 1: 3583 Dubois presso MOCA Cleveland (USA); The State of Things presso The Museum of Art and Design a Copenhagen (Danimarca); You in Between at Middlesbrough Institute of Modern Art (Regno Unito), oltre 30 mostre personali in gallerie in Asia, Europa e Stati Uniti e a più di 100 mostre collettive in tutto il mondo.
Il lavoro di Ruhwald è rappresentato in oltre 25 collezioni pubbliche di livello internazionale tra cui il Victoria and Albert Museum (Regno Unito), il Musée des Arts Décoratifs (Francia), il Denver Art Museum (USA), il Detroit Institute of Art (USA), il Philadelphia Museum of Art (USA) e The National Museum (Svezia). Nel 2015 Ruhwald ha ricevuto una sovvenzione dalla Knight Foundation (USA) per lo sviluppo di un'installazione immersiva permanente all'interno di un appartamento a Detroit (USA), che verrà inaugurato nel corso dell'anno. Ha anche ricevuto il Gold Prize alla Icheon International Ceramics Biennale (Corea del Sud) nel 2011 e il Sotheby's Prize (Regno Unito) nel 2007.
Le recensioni includono importanti pubblicazioni su Guardian (Regno Unito), Artforum.com (Stati Uniti) e il New York Times Magazine (Stati Uniti). Ruhwald ha tenuto conferenze e insegnato in università e college in Europa e nel Nord America. Dal 2008-2017 è stato Artist-in-Residence e capo del Dipartimento di Ceramica presso la Cranbrook Academy of Art in Michigan, USA.