Carlo Ramous

Sogno

1951

tempera e bruciature su legno

50 x 40 cm

(CR05)

  • 71 Sogno 64x54
71 Sogno 64x54

Lavori

  • 55 Figura Piegata H22x63x19
  • 55 Testa H21x20x18
  • 57 Due Figure H61x31x15
  • 71 Sogno 64x54
  • 74 Senzatitolo8 72x95
  • 81 Senzatitolo38 81x61
  • Carlo Ramous Spilla 1

Biografia

Carlo Ramous nasce a Milano il 2 giugno 1926; frequenta il Liceo Artistico presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, per poi continuare gli studi presso l’Accademia di Brera con Marino Marini e Giacomo Manzù. All’Accademia di Brera, nel 1946 espone la sua prima opera di ispirazione antropomorfa liberamente ispirata a Boccioni, Fontana e Melotti.
Presto si impone sulla scena della scultura astratta italiana. Allestimenti personali vengono organizzati in tutto il mondo nei più importanti musei e gallerie. Tra tutti i luoghi si citano Milano - Galleria Il Milione (1956), Ginevra - Galleria Jolas (1971), Milano - Piazzetta Reale (1974), La Spezia - Mostra antologica presso il Centro Allende (1977), Gubbio - Antologica. Vent’anni di scultura (1987). Sue opere figurano inoltre in mostre personali e grandi rassegne internazionali: Biennale di Venezia nel 1958, 1962, 1972; Biennale di Alessandria d’Egitto del 1960 e di San Paolo del Brasile del 1961; Quadriennale di Roma nel 1955, 1959, 1965, 1973; Triennale di Milano nel 1954, 1960, 1964; Biennale Internazionale di Anversa nel 1965 e nel 1973; e altre importanti rassegne note a livello internazionale da Parigi a Tokio, da Roma a Londra, da Oslo a Milano, da New York da Anversa, da Alessandria d’Egitto a Teheran, da Città del Messico a Budapest, all’Aquila, a Zurigo, a Colonia, a Norimberga, da Berlino a Sidney, all’Aia, a Copenhagen, a Lisbona, a Dusseldorf a Los Angeles, a Lagos.
Tra i musei che possiedono le sue opere, vanno ricordati: Museo d’Arte Moderna Villa Giulia di Roma, Museo Cà Pesaro d’Arte Moderna di Venezia: Galleria d’Arte Moderna di Milano, Colgate Museum di New York, Middelheim Museum di Anversa, Museo Forma Viva di Portoroz.
Del suo lavoro si è occupata la critica più attenta, Trier, Dorfles, Russoli, Gassiot-Talabot, Valsecchi, Elgar, Ashbery, Ballo, Leveque, Carandente, Alvard, De Micheli, Welcher, Crispolti, Coulan, Natali, Gualdoni, Bettolini.
Oltre alle innumerevoli esposizioni personali e collettive, ha eseguito numerosi grandi lavori per l’architettura, tra questi: con l’architetto Mario Tedeschi la chiesa di Santa Marcellina e la chiesa di Don Bosco a Milano; con l’ingegner Tullio Patscheider i bassorilievi di facciata dello stabilimento Rotocalco Ambrosiana a Cinisello Balsamo, l’imponente facciata di oltre 1000 metri quadri dell’Imprimerie Cino Del Duca a Blois (Francia) e, sempre con Patscheider, la linea di piastrelle decorative per esterni “Patram”.
Nelle sue opere la tensione dinamica e la presenza plastica convivono; la spazialità geometrica è parzialmente esaltata e contraddetta da un sapiente gioco di equilibri in grado di sfidare la pesantezza e la rigidità dei materiali utilizzati, quali il legno e il metallo.
Le sue opere diventano progressivamente più aeree, ideogrammi o segni in tre dimensioni che trovano la loro giusta collocazione in contesti urbani. “L’ambiente è importante, e solo in funzione di esso l’artista assume la propria identità.” (Alessandro G. Amoroso).
“La scultura di Ramous ha effettivamente bisogno di uscire dal Museo o dalla Galleria per confrontarsi con gli spazi all’aperto, col cielo e le case, col verde e col cemento. In questo senso la sua è, per molti aspetti, una precisa intuizione del rapporto scultura-ambiente in una dimensione geometrica e antifigurativa che sa però accendere la luce di una fantasia mai gratuita, mai affidata al caso.” (Paolo Pillitteri)
Fra le sculture che hanno lasciato una traccia indelebile nella sua città natale si ricordano “Finestra nel cielo” (1968) in piazza Miani, “Gesto per la Libertà” (1972) in piazza della Conciliazione, e il “Monumento ai Caduti dell’Isola” (1972) in piazzale Segrino, oltre a numerose opere presenti in luoghi pubblici quali scuole e ospedali.
Negli anni Ottanta Ramous elabora la sua ricerca continua in numerose serie di bozzetti, realizzati in lamierino di zinco, veri studi per grandi realizzazioni. Sono piccoli elementi strutturati, dove la forma plastica si dissolve nel suo negativo spaziale e fantastico, per una nuova oscillazione dell’immagine complessiva.
La monumentale “Ad Astra” (1992), un complesso di acciaio inossidabile, del peso di 7 tonnellate alto quasi 12 metri è installata in Giappone nella piazza principale di Chiba City.
Muore a Milano il 16 novembre 2003. Dal 2 novembre 2006 è inserito tra i benemeriti al famedio presso il Cimitero Monumentale di Milano.

Img

CV

MOSTRE PERSONALI:

1956
Milano, Galleria del Milione,
Roma, Galleria Alibert
1958
Colonia (D), Istituto Italiano di Cultura
1959
Milano, Galleria del Disegno
1960
Zurigo (CH), Galerie Suzanne Bollag
Freiburg in Breisgau (D), Al Kunstverein
Norimberga (D), Frankische Galerie
1961 Venezia, Galleria del Cavallino
1962
Monza, Galleria Caprotti
Milano, Galleria Blu
Monza Museo Civico dell'Arengario
1964
Parigi Galleria Blumenthal 
1966
Parma Galleria La Ruota
1967
Wiesbaden (D) Atelier Christa Moering 
1968
Milano Galleria Blu 
Monza Museo Civico dell'arengario 
Bolzano Galleria Goethe 
Parma Galleria la Ruota
1969
Brescia Galleria Moretto
Seregno (MI) Galleria Gi 3 
1970
Firenze Galleria Inquadrature 33
Milano Galleria Falchi
Casale Monferrato (AL) Galleria New Dada 
1971
Ginevra (CH) Galleria Jolas 
Firenze Galleria Inquadrature
1972
Milano Galleria Angolare - Dimensione Oro 
Torino Galleria Pace 2
Venezia Galleria Conz

1972/73
La Spezia Galleria il Gabbiano
1973
Offenbach (D) Galleria Behr +Trefz
1974
Duesseldorf (D) Galerie Ursus Presse
Milano Galleria Braidense 
Milano Piazzetta Reale Mostra nello Spazio Urbano aprile
Lodi Galleria Il Gelso 
1975
Sarzana (SP) Galleria 3 Papi
Bergamo Galleria 72
1976
Stresa (VB) Galleria Spazzapan
1977
Brescia Galleria San Michele 
La Spezia Centro Allende 
Castano Primo (MI) Centro Divulgazione Arte 
1977/78
Milano Banca Popolare Di Milano Sede P.Za Meda 
1978
Montecchio (TR) Circolo il Garofano Rosso
1979
Milano Galleria il Dialogo
1979
Milano Galleria il Portichetto
1980
Milano Studio D'ars "Rele'"
Milano Banca Popolare di Milano
1987
Gubbio (PG) Antologica Vent'anni di Scultura
Milano Galleria di Porta Ticinese
1994
Crema (CR) Circolo Artistico Culturale Vincenzo Civerchio 
1998
Seregno (MI) Galleria Civica Ezio Mariani
2004
Milano Spazio Pestalozzi 
Capri (NA) Capricorno Gallery
2010
Milano Galleria D'Ars " Il Sospeso Orizzonte" 
2011/12
Firenze Four Seasons Hotel 
2013
Milano Camperio Gallery
Cortina D'Ampezzo Museo Rimoldi 
Milano 50° anniversario fondazione Biblioteca di Baggio 
2013-14
Cortina D'Ampezzo Casa delle Regole
2014
Milano Galleria Tonelli 
Asolo (TV) Personale Carlo Ramous 
2015
Mandello del Lario (LC) Esposizione temporanea - Villa Lario 
Varenna (LC) Frantumazione e gesti tridimensionali - Sala De Marchi 
2016
Lugano (CH) Libertà per la scultura 
Bollate (MI) Carlo Ramous a Villa Arconati
2017
Milano, Triennale di Milano 


MOSTRE COLLETTIVE (selezione):

2015
Ginevra Galleria Zannettacci
Milano Spazio Tadini
2013
Milano Universita' Bocconi- 1966-1976,
Milano e gli anni della grande speranza
2010
Venezia Museo Ca' Pesaro
2010
Torino Antropocentrica il Genio Rinascimentale attualizzato - palazzo atena
2009
Gala Barcellona p.g. (ME)
Museo Epicentro XVI Esposizione Nazionale
1998
Tolentino (MC)
Castello della Rancia " Memorie 50 anni dDopo"
1995
Tokio - Siracusa - Milano
IV Mostra itinerante di arte contemporanea
1989
Genova  Galleria La Polena - Milano punto uno

1988
Milano Studio Marconi - Milano punto uno piccolo formato
1979
Padova Galleria d'arte Verdi - 7 scultori per Matera
1978
Como 1° Rassegna biennale scultura contemporanea
1977
Parigi 1° Triennale europeenne de sculpture

1974
Milano Ambrosianeum, arte e civilta' della tavola
 
Tokyo Sette scultori italiani contemporanei
 
Hong Kong City museum & art gallery, Contemporary italian Sculpture

1969
Haarlem Halsmuseum, Artisti italiani nelle collezioni olandesi

Bruxelles Mostra autonoma italiana - Italia 69
Monza Villa Reale scultura italiana all'aperto

1969 
Trieste  50 Anni di disegno contemporaneo L'Aquila  Aspetti della nuova scultura europea

1965
Zurigo Galleria Ziegler
1963
Milano Galleria l'Indice
Milano Salone Annunciata, Scultura europea 
New York  World House Galleries,Gallery Group Milano  Scultori della scuola di Milano, Centro culturale Pirelli Parigi  Musee' Rodin, Pavillon de la Jeune Sculpture

1954
Milano Esposizione collettiva Palazzo Permanente
Milano X° Triennale

1948
Bologna Mostra d'arte contemporanea

MUSEI IN POSSESSO DI OPERE:

Museum of Modern Art Di New York
Museo D'arte Moderna Valle Giulia Di Roma
Museo Ca' Pesaro D'arte Moderna Di Venezia
Museo D'arte Moderna Revoltella Di Trieste
Museo Di Saarbruecken
Museo D'arte Moderna Di Cinisello Balsamo
Civica Raccolta Bertarelli Di Milano
Galleria D'arte Moderna Aroldo Bonzagni Di Cento
Galleria D'arte Moderna Di Gubbio
Colgate Museum Di New York
Middelheim Museum Di Anversa
Gabinetto Disegni E Stampe Dell'istituto Di Storia Dell'arte Dell'universita' Di Pisa
Civica Pinacoteca Di Monza
Galleria D'arte Moderna Di Milano
Museo Forma Viva Di Portoroz
Museo Beli Vencac Di Arandjelovac
Museo D'arte Moderna Di La Spezia
Galleria D'arte Moderna Di Gallarate 

ESPOSIZIONI PUBBLICHE:

ARCO, giardini pubblici fermata M5 ex-trotter, MILANO
CONTINUITA', giardini del Palazzo della Triennale, MILANO
GESTO (Per la Liberta'), Piazza Conciliazione, MILANO
TIMPANO, giardini del Palazzo della Triennale, MILANO
MONUMENTO AI CADUTI DELL' ISOLA, Piazzale Segrino, MILANO
FINESTRA NEL CIELO (Monumento ai Caduti per la Liberta'), Piazza Miani, MILANO
AD ASTRA, Chuo Park, CHIBA CITY (GIAPPONE)
GESTO DELLA MANO, Liceo Cremona, Viale Marche, MILANO
BALLATA NEL PLENILUNIO, Scuola Via Forze Armate, MILANO
SPAZIO ANSIOSO, Scuola, CESANO MADERNO (MB)
SENZA TITOLO, Scuola Media, CASINA (RE)
SANTA MARCELLINA, Chiesa, bassorilievi di facciata, Milano
SAN GIOVANNI BOSCO, Chiesa, bassorlievi di facciata e interni, Milano
ROTOCALCO AMBROSIANA, Stabilimento, bassorilievi di facciata, Cinisello Balsamo (MI)
IMPRIMERIE CINO DEL DUCA, Bassorilievi di facciata, Blois (Francia)



Mostre

Sogno

Carlo Ramous, materia e materia

Dal 15 dicembre 2017 al 17 gennaio 2018