Immagini Galleria

ARTISTS IN RESIDENCE #2

Silvia Celeste Calcagno, Helene Kirchmair, Nicholas Lees, Thomas Stollar

Immagini Opere

ARTISTS IN RESIDENCE #2

Silvia Celeste Calcagno, Helene Kirchmair, Nicholas Lees, Thomas Stollar

  • Thomas Stollar 02
  • Thomas Stollar 01
  • Thomas Stollar 05
  • Scc Officinesaffi 01a
  • Scc Officinesaffi 02a
  • Scc Officinesaffi 03a
  • Scc Officinesaffi 04a
  • Scc Officinesaffi 08b
  • Scc Officinesaffi 09a
  • Scc Officinesaffi 10a
  • Scc Officinesaffi 11a
  • Scc Officinesaffi 12a
  • Scc Officinesaffi 13a
  • Scc Officinesaffi 14a
  • Scc Officinesaffi 15a
  • Silvia Celeste Calcagno, Je T'aime, 2015 (1)
  • Kk Officinesaffi 01
  • Kk Officinesaffi 04
  • Thomas Stollar 04
  • Thomas Stollar 06
  • Thomas Stollar 03
  • Nicholas Lees Drawing 05
  • Nicholas Lees Drawing 06
  • Nicholas Lees Drawing 07
  • Nicholas Lees Drawing 08
  • Nicholas Lees 1
  • Nicholas Lees Drawing 04
  • Scc Officinesaffi 16
  • Scc Officinesaffi 17
  • Scc Officinesaffi 18a
  • Scc Officinesaffi 19
  • Helene Kirchmair  Rosettenquartett
  • Scc Officinesaffi 06a
  • Scc Officinesaffi 07a
  • Hk Balance
  • Kk Officinesaffi 6
  • E8dea664 6542 449f 9e89 Fb68db6ea885
  • Nicholas Lees Tests 2
  • Nicholas Lees Tests 3a
  • Nicholas Lees Tests 1
  • Nicholas Lees Tests 4
  • Nicholas Lees Tests 5
  • Nicholas Lees Tests 6
  • Nicholas Lees Tests 7
  • Nicholas Lees Tests 8
  • Nicholas Lees Tests 9
  • Nicholas Lees Tests 10

Dettagli Mostra

ARTISTS IN RESIDENCE #2

Silvia Celeste Calcagno, Helene Kirchmair, Nicholas Lees, Thomas Stollar

Artisti Thomas Stollar - Silvia Celeste Calcagno - Helene Kirchmair - Riccardo Biavati - Nicholas Lees

Dal 24 maggio 2017 al 10 giugno 2017

Dettagli

ARTISTS IN RESIDENCE #2
Silvia Celeste Calcagno, Helene Kirchmair, Nicholas Lees, Thomas Stollar

Seconda tappa del programma di residenze promosso da Officine Saffi in collaborazione con il Premio Faenza.

Istituito formalmente nel 1932, il Premio Faenza è un punto di riferimento su scala globale, cresciuto negli ultimi anni grazie al lavoro del MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza. Un lavoro che si è recentemente amplificato nella collaborazione con Officine Saffi, che conduce, dal 25 maggio al 10 giugno 2017, alla mostra Artists in Residence #2: ad essere esposto è il frutto del periodo di residenza che i quattro vincitori della 59esima edizione del premio (nel 2016) hanno passato nei laboratori milanesi.

In mostra i lavori di Silvia Celeste Calcagno (Italia, 1974), vincitrice della sezione Over 40; di Helene Kirchmair (Austria,1981) e di Thomas Stollar (Stati Uniti, 1980), a cui è andato il riconoscimento ex-aequo nella sezione Under 40; e di Nicholas Lees (UK¬, 1967), insignito del Premio CERSAIE.

Nelle settimane di lavoro negli spazi di Officine Saffi i quattro artisti hanno elaborato progetti inediti, partendo dal segno che contraddistingue i rispettivi percorsi creativi e che ha trovato riconoscimento da parte della giuria del Premio Faenza.

Silvia Celeste Calcagno, la vincitrice del 59° Premio per la sezione over 40 ‐ offerto dalla Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza ‐ ha scelto di utilizzare l’argilla, un materiale appartenente alla tradizione, per realizzare le sue installazioni che invece appartengono prettamente ad un linguaggio contemporaneo. Le opere prodotte in residenza fondono ceramica e fotografia secondo una poetica che l’artista porta avanti da alcuni anni. Una ricerca sul femminile che è un lavoro intimo, quasi psicanalitico, e si concretizza in immagini impresse su grès e ceramica che compongono figure di corpi, come in un mosaico d’identità e forme del sentire.

Il premio under 40 ‐ sempre offerto dalla Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza ‐ è diviso ex aequo tra l’austriaca Helene Kirchmair e lo statunitense Thomas Stollar. La Kirchmair riproduce, attraverso una tecnica innovativa di ingobbio, forme che a prima vista sembrano comunissime come vasi e ciotole, ma che in secondo momento rivelano la propria appartenenza al mondo microrganico delle muffe e batteri. Thomas Stollar traduce invece in ceramica un percorso fisico che è anche un percorso introspettivo. Un’opera plastico performativa che è un chiaro debito all’Arte Povera italiana.

Infine Nicholas Lees che in residenza ha sviluppato una nuova sperimentazione sui confini della materia e sull’interazione tra ciò che è solido e materiale e ciò che è liquido e sfuggevole. Punto di partenza della sua ricerca è come realizzare la rappresentazione fisica e spaziale dei bordi, la penombra della materia.

OFFICINE SAFFI:
Officine Saffi è un centro specializzato nella ceramica contemporanea. Il progetto comprende la Galleria dedicata all’arte ceramica con mostre di artisti contemporanei e maestri del passato. Il Laboratorio dove sono organizzati corsi e workshop, oltre a produzioni di artisti e designer, le Residenze d’artista e la Casa Editrice che pubblica la rivista trimestrale specializzata La Ceramica in Italia e nel mondo (www.laceramicainitalia.com) e cataloghi d’arte. Infine, completa il progetto, il concorso internazionale Open to Art, dedicato alla Ceramica contemporanea d'Arte e di Design.

PREMIO FAENZA:
Il Premio Faenza, istituito nel 1938, negli anni ha visto la partecipazione di artisti come Lucio Fontana, Angelo Biancini, Guido Gambone, Leoncillo Leonardi, Pietro Melandri, Carlo Zauli – e stranieri – come Eduard Chapallaz, Sueharu Fukami – che hanno fatto, non solo la storia della ceramica del XX secolo, ma anche quella della scultura e della pittura del Novecento.


Officine Saffi - via A. Saffi 7 – Milano

ARTISTS IN RESIDENCE #2
Silvia Celeste Calcagno, Helene Kirchmair, Nicholas Lees, Thomas Stollar

In collaborazione con

Logo Mic Faenza

24 maggio – 10 giugno 2017
Inaugurazione: martedì 23 maggio 2017, 18.30-21.00
Orari di apertura:
Dal lunedì al venerdì 10–13, 14-18.30
Sabato 11-18
Domenica su appuntamento

Ingresso gratuito Info:
+39 02 36 68 56 96
info@officinesaffi.com
press@officinesaffi.com
www.officinesaffi.com